La resilienza e la forza d’animo

Cosa succede quando un evento imprevisto è in grado di distruggere il nostro intero universo? E cosa quando una perdita importante mina tutte le nostre certezze? E cosa ancora quando ci si sveglia sotto le macerie e tutto è perduto? Da queste domande è partita la lezione dedicata al tema della resilienza che Roberto Spinelli, specializzando in Psicologia Clinica all’Università di Angers, ha tenuto il 28 settembre 2016 agli studenti del Liceo delle Scienze Umane “Stella Maris” di Civitanova Marche. L’incontro è avvenuto in collaborazione con il “Clown&Clown Festival” di Monte San Giusto che ha scelto proprio la parola “Resilienza”, la capacità umana di reagire con progettualità alle avversità della vita, come tema dell’edizione 2016.

 

“Essere resiliente – ha spiegato ai ragazzi Roberto Spinelli – vuol dire accusare il colpo, soffrire, ma tentare di rialzarsi, trovando delle strategie per superare quella fase: una di queste è sicuramente il sorriso e l’umorismo. È importante riflettere su quali siano le nostre risorse e i nostri tempi di elaborazione e su come farli emergere nei momenti difficili della nostra esistenza”.

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.096 secondi
Powered by Simplit CMS